PCTO - Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (ex Alternanza scuola-lavoro)

La legge di Bilancio 2019 ha disposto la ridenominazione dei percorsi di Alternanza scuola lavoro di cui al decreto legislativo 15 aprile 2005, n. 77, in “Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento”. Le indicazioni contenute nella Risoluzione adottata dall’Assemblea Generale dell’ONU il 25 settembre 2015 “Trasformare il nostro mondo: l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile”, delineano il ruolo e la funzione rilevante che assume l’orientamento, definito come un “processo continuo che mette in grado i cittadini di ogni età, nell’arco della vita, di identificare le proprie capacità, le proprie competenze e i propri interessi, prendere decisioni in materia di istruzione, formazione e occupazione, nonché gestire i propri percorsi personali”.

In continuità con le Linee guida del 2014, la scuola è impegnata a sviluppare le competenze orientative di base lungo alcune direttrici fondamentali:

  • la predisposizione di un curricolo formativo unitario e verticale con una connotazione orientativa all’interno del PTOF
  • la previsione di standard minimi
  • l’offerta di servizi di tutorato/accompagnamento.

“I PCTO intendono promuovere competenze trasversali, che permettano agli studenti di maturare un atteggiamento di graduale e sempre maggiore consapevolezza delle proprie vocazioni, in funzione del contesto di riferimento e della realizzazione del proprio progetto personale e sociale, in una logica centrata sull’auto-orientamento.”

Il modello formativo che l’Istituto intende applicare nell’ambito dei PCTO implica periodi di apprendimento in contesto esperienziale attraverso le metodologie del learning by doing e del situated learning, per valorizzare interessi e stili di apprendimento personalizzati e facilitare la partecipazione attiva, autonoma e responsabile, in funzione  dello  sviluppo di  competenze trasversali, all’interno  di esperienze formative e realtà dinamiche e innovative del mondo professionale.

Fermo restando il vincolo del monte ore minimo di 90 ore nel triennio finale per i licei e di 210 ore per gli istituti professionali, l’istituzione scolastica nella sua autonomia può realizzare i PCTO anche per un periodo superiore. Dai risultati dei monitoraggi effettuati tra gli studenti risulta evidente ed elevato il gradimento dei periodi di apprendimento in contesti lavorativi, si ritiene sia più efficace che il monte ore obbligatorio sia utilizzato per intero in tali contesti mentre le ore di orientamento e formazione che vedono coinvolto tutto il Consiglio di Classe nella preparazione del percorso saranno considerate ore aggiuntive al PCTO, determinate autonomamente dai progettisti in relazione a quanto si ritiene opportuno e necessario per il successo formativo degli studenti nell’ambito dei PCTO.

Referente e Contatti

Funzione strumentale Area 4 – Alternanza Scuola/Lavoro, stages, tirocini, coordinamento esami di qualifica e rapporti con il territorio: prof.ssa Maria Capuano

Percorsi a.s. 2020/21
CLASSI PROGETTO
Ist. Professionale
Servizi Commerciali
Classe III A
LAVORO E MI IN-FORMO
Il progetto si propone di formare una figura professionale, così come previsto dal Decreto interministeriale 92 del 24 maggio 2018 – Regolamento attuativo istruzione professionale, in grado di partecipare alla realizzazione dei processi amministrativo-contabili e commerciali, con autonomia e responsabilità, esercitate nel quadro di azione stabilito e delle specifiche assegnate nell’ambito di una dimensione operativa della gestione aziendale, supportare le attività di pianificazione, programmazione, rendicontazione relative alla gestione, utilizzare le tecnologie informatiche di più ampia diffusione, collabora alle attività di comunicazione, marketing e promozione dell’immagine aziendale in un ambito territoriale o settoriale attraverso l’utilizzo di strumenti tecnologici innovativi, orientando le azioni nell’ambito socio-economico e interagendo con soggetti e istituzioni per il posizionamento dell’azienda in contesti locali, nazionali e internazionali, svolge mansioni d’ufficio presso ogni tipo di azienda e/o studi professionali, assumendo ruoli specifici nella gestione dei processi amministrativi e commerciali, orientandosi nell’ambito socio-economico del proprio territorio, occupandosi delle procedure operative contabili.
SOGGETTI COINVOLTI: Studi professionali, Imprese, Esperti esterni
Ist. Professionale
Grafica per la Comunicazione Visiva, Pubblicitaria e Web
Classe III B
L’AGENZIA DI COMUNICAZIONE
Il progetto intende approfondire la struttura di un’agenzia di comunicazione come azienda profit del settore terziario. Art director, copy writer, visualizer, analyzer, fotografi, videografi, media buyer, media planner, account, video editor ed altri professionisti oggi possono lavorare “in rete” rispondendo alle richieste sia di clienti internazionali che locali. Il progetto analizzerà in dettaglio le singole figure in modo che gli studenti possano, sia in base alle loro competenze che alle aspirazioni, orientarsi e scegliere un possibile futuro settore di impiego o di studio. Il progetto coinvolge il maggior numero di discipline possibile in funzione dello sviluppo di competenze trasversali Il progetto si svilupperà attraverso la progettazione di una campagna pubblicitaria, con riprese e montaggio audio/video, e la realizzazione di pannelli decorativi per decorazioni murarie per l’Istituto “N. Garrone”. Per la realizzazione di uno spot pubblicitario si utilizzeranno i bandi presenti sul sito del MIUR Aziende, Associazioni, Enti, Istituti, Accademie di BB. AA. pubbliche e private che svolgono seminari, workshop e webinar su tematiche afferenti il tema del progetto PCTO.
SOGGETTI COINVOLTI: Studi professionali, Imprese, Esperti esterni
Ist. Professionale
Servizi per la Sanità e l'Assistenza Sociale
Classi III E/F/G/H
PROMOZIONE DEL BENESSERE BIO-PSICO-SOCIALE DELL’UTENTE
Il progetto si snoderà in due momenti: durante il terzo anno gli studenti affronteranno la tematica del benessere bio-psico-sociale del bambino approfondendo le conoscenze sull’infanzia per acquisire una serie di competenze ( normative, socio-relazionali e comunicative, creative e di animazione, nonche’ metodologiche didattiche volte ad affrontare le situazioni concrete attraverso la progettazione e realizzazione di percorsi stimolanti e altamente educativi sul piano cognitivo, affettivo, linguistico e creativo rivolti a bambini dell’asilo nido e della scuola dell’infanzia e alle loro emergenze educative. Nello specifico potranno sperimentare sul campo l’efficacia di argomenti per l’infanzia attraverso le metodologie didattiche da utilizzare. Durante il IV e il V anno gli studenti affronteranno la tematica del benessere bio-psico-sociale dell’anziano e del diversamente abile, approfondendo le conoscenze relative alle strutture socio-sanitarie per l’assistenza, al profilo delle principali figure professionali che operano nell’ambito dei servizi socio-sanitari, ivi comprese le principali modalità di intervento, le strategie di comunicazione e relazione adatte alla psicologia dell’anziano fragile. I percorsi saranno eventualmente differenziati nelle modalità di svolgimento in relazione alle propensioni degli studenti.
SOGGETTI COINVOLTI: Esperti esterni, Associazioni di volontariato, Istituzioni scolastiche, RSA-RSSA
Ist. Professionale
Servizi per la Sanità e l'Assistenza Sociale
Classe III B - Canosa di Puglia
OLTRE LA SCUOLA - PERCORSI PER L’INDIRIZZO DELLA SANITA’E DELLA ASSISTENZA SOCIALE
Il progetto si propone di consentire agli studenti di acquisire competenze utili alla loro crescita professionale ma anche di sviluppare e praticare valori come la solidarietà, l’attenzione all’altro, il rispetto e la solidarietà nei confronti delle fasce sociali più deboli specie in tempo di emergenza socio/sanitaria. Pertanto il percorso si snoderà in due momenti: durante il III anno gli studenti dopo aver svolto un corso sulla sicurezza on line, si occuperanno del benessere del diversamente abile attraverso la rieducazione/riabilitazione di coloro che sono affetti da disabilità comunicativa. Gli studenti frequenteranno un corso di avvicinamento alla Lingua dei Segni Italiana (1°livello), che permetterà loro di acquisire una base di conoscenza della lingua della comunità non udente; inoltre è previsto un percorso teorico che fornirà loro le nozioni essenziali connesse alla condizione della sordità, la struttura linguistica della lingua dei segni e un utilizzo pratico delle conoscenze acquisite indirizzato a sviluppare la comprensione e la produzione della LIS. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato. Durante il IV e il V anno gli studenti, sotto un ideale di servizio, svolgeranno una esperienza di service learning, formazione teorica-pratica nell’ambito delle attività di assistenza sanitaria e sociale proprie della Confraternita La Misericordia di Canosa di Puglia; il percorso formativo prevede una formazione con esperti esterni nell’area del volontariato e dell’impegno sociale e l’affiancamento agli operatori/volontari della Confraternita nei vari servizi di natura solidale in favore della popolazione locale: esercitazioni, interventi di protezione civile, servizio d’aiuto e supporto alle famiglie/anziani/minori nella gestione delle necessità quotidiane o delle emergenze come quella Covid che stiamo vivendo. Il percorso sarà adattato alle disponibilità operative dei responsabili/operatori dell’Ente accogliente nonché alle indicazioni previste dalla situazione epidemologica COVID- SARS del momento.
SOGGETTI COINVOLTI: Esperti esterni, Associazioni di volontariato
Liceo Artistico
Indirizzo Grafica
Classi III A/B
L’OPERATORE WEB DELLA COMUNICAZIONE E DELLA GRAFICA
Il PCTO è volto a formare gli studenti come futuri operatori esperti della comunicazione visiva in ambito digitale e web. Il presente e il futuro della comunicazione di contenuti e di contenuti pubblicitari, infatti, richiede l’acquisizione da parte dei futuri operatori della comunicazione di competenze specifiche relative alla progettazione di siti web, alla gestione della pubblicità sui canali social, alla cura della brand identity e della productidentity in ambiente digitale e web, alla gestione dei contenuti in ambiente digitale e web. Obiettivo del PCTO, quindi, è quello di fornire agli studenti contenuti e possibilità di sperimentare quanto appreso, allo scopo di una alfabetizzazione relativa alle competenze suddette. Per la prima annualità è prevista una attività in house. Essa consisterà nella prosecuzione on line dell’iniziativa editoriale de giornale scolastico “La finestra del Garrone”, edito negli anni scolastici precedenti. Gli studenti saranno impegnati nella cura grafica, impaginazione ed edizione on line del Giornale scolastico, e nella redazione dei testi. La pubblicazione on line, consentendo l’ampliamento delle rubriche, degli argomenti, degli apparati fotografici, consente di affrontare diverse tematiche e rubriche. In particolare gli studenti si occuperanno delle attività della Biblioteca (dando voce alle attività ordinarie e alle iniziative di volta in volta organizzate); della presentazione di eventi culturali a sfondo artistico in via di svolgimento in Città e nel territorio; della partecipazione della nostra scuola a concorsi e manifestazioni; della presentazione analitica di luoghi, monumenti e musei del territorio; proposta di risorse on line per l’ampliamento delle conoscenze e delle esperienze virtuali (musei e gallerie virtuali; esplorazione virtuale di luoghi d’arte e storici). Nelle annualità successive è prevista la partnership con aziende di grafica pubblicitaria, aziende di progettazione e gestione di siti web, aziende e studi fotografici, e attività di orientamento formativo e lavorativo post diploma.
SOGGETTI COINVOLTI: Esperti esterni, Studi professionali, Enti pubblici
Liceo Artistico
Indirizzo Ambiente e Architettura
Classe III C
UN CANTIERE INTORNO ALLA CULTURA: “ORA, LEGE ET LABORA”
Il punto di partenza di questo percorso triennale riguarda l’esperienza vissuta dal prof Michele Doronzo tutor del progetto, in qualità di Architetto progettista per il restauro e risanamento conservativo del Monastero di S. Ruggiero – Barletta- piano terra. Quest’ultimo, risultato aggiudicatario di un bando pubblico relativo alla “Selezione di interventi per la valorizzazione e la fruizione del patrimonio culturale appartenente ad enti ecclesiastici” è in attesa della fase di inizio lavori. La scelta di questo approccio è dettata dalla volontà di offrire, in maniera chiara ed esaustiva, le conoscenze del fare sia nel campo architettonico che ambientale. In tale percorso si inserisce una riflessione su come opere del passato, chiese, palazzi, opifici, oggi sono utilizzate in modo diverso….”sono sopravvissute pur cambiando la loro funzione: ancora oggi le usiamo, le frequentiamo. Questo succede perché ciò che è rimasto non è l’utilità che avevano all’epoca, ma la bellezza; la bellezza e la poesia sono sopravvissute al tempo.” (Oscar Niemeyer). Tale esperienza vuole essere un’occasione per affrontare diversi temi, strutturati in unità di apprendimento, che coinvolgono discipline grafiche laboratoriali ma anche storia dell’arte, storia e filosofia ed inglese, al fine di fornire agli studenti una chiave di lettura appropriata delle fasi della progettazione architettonica ed ambientale, partendo da uno studio teorico, attraverso la ricerca, l’analisi e l’osservazione dei dati di realtà. Nello specifico gli studenti saranno coinvolti in attività di analisi, raccolta informazioni, studio dei materiali, rilievo architettonico, realizzazione di rendering 2D e 3D ed attività di presentazioni multimediali. Nell’ottica su riportata gli stessi potranno, inoltre, seguire lo sviluppo di altri cantieri. Nell’ambito del percorso triennale si vuol pertanto orientare gli studenti verso le professioni più significative dell’indirizzo “Architettura e Ambiente” legate al proseguimento degli studi nella facoltà di Architettura oppure quelle che si possono praticare dopo il piano di studi quinquennale del liceo artistico, con corsi professionalizzanti di disegnatore tecnico, disegnatore di rilievo architettonico, paesaggistico o archeologico, realizzatore di rendering in 3D, o progettista di giardini.
SOGGETTI COINVOLTI: Monastero delle Benedettine di San Ruggiero, Studi professionali
Ist. Professionale
Grafica per la Comunicazione Visiva, Pubblicitaria e Web
Classe III A Canosa di Puglia
DIGITAL PUBLISHING
DIGITAL PUBLISHING è la qualifica di un operatore qualificato, con abilità d'uso di strumenti informatici specifici, il quale è in grado di svolgere con competenza le attività di supporto delle fasi operative e creative dell'azienda nella creazione di un qualsiasi prodotto di comunicazione. È inserito a livello esecutivo in tutte quelle aziende che si affidano ad operatori con conoscenze specifiche di software grafico e/o multimediale. Le aziende di questo tipo le troviamo in primo luogo nel settore grafico/creativo (agenzie di comunicazione, tipografie tradizionali e aziende di stampa digitale) nelle aziende che si occupano di fotografia sia analogica sia digitale e, ormai sempre più spesso, anche nei centri di produzione televisiva e cinematografica. Sulla base di indicazioni ricevute dai suoi diretti responsabili, utilizza i principali software applicativi per la grafica e la stampa di elaborati grafici. Opera assumendo comportamenti etico-professionali adeguati al proprio ruolo lavorativo e nel rispetto della normativa sulla sicurezza e igiene del lavoro. La prima parte del percorso consisterà nell’allestimento di una mostra presso il Museo dei Vescovi a Canosa. Gli studenti esporranno riviste d’epoca, cureranno l’aspetto organizzativo dell’evento e l’allestimento degli ambienti espositivi, nella seconda parte gli studenti saranno inseriti in studi professionali.
SOGGETTI COINVOLTI: Museo dei Vescovi di Canosa, Studi professionali
Liceo Artistico
Indirizzo Grafica
Classe IV A
CHOOSE YOURSELF
La struttura del progetto offrirà a ciascuno studente la possibilità di scegliere (tra la vasta gamma di ruoli necessari) come aumentare le proprie potenzialità, ed in che direzione… dal fotografo al grafico, dall’operatore video al montaggista o D.O.P., dal make-up artist allo stylist… insomma, dalla direzione artistica alla gestione e pulizia del set, ciascuno studente potrà scoprire la propria “attitude” da coltivare. Un modo, professionalmente parlando, di scoprire se stessi! CHOOSE YOURSELF ha l’obiettivo di rendere gli studenti protagonisti attivi nella realizzazione di una campagna di comunicazione che avrà come unico “cliente” l’IISS Garrone. La Firstime SRL si offre di investire le proprie risorse per il nobile scopo della formazione dei giovani, impiegando il lavoro degli studenti sulla produzione di materiale di comunicazione pianificato ad hoc per le esigenze dell’Istituto Scolastico. Gli studenti, chiamati ad “interpretare” tutti i ruoli e le responsabilità assegnati, faranno pratica su un set video/fotografico di alto profilo professionale. I prodotti posti come obiettivo del progetto sono:
  • Video Cortometraggio promozionale
  • Immagini fotografiche da rendere arti murarie
  • Portrait e immagini promozionali per lo YOUNG TEAM
  • Progettazione linea merchandising per scuole e studenti
  • Impaginazione Report di CHOOSE YOURSELF con foto e video del “making of” (ulteriore materiale utilizzabile per l’orientamento in entrata dell’Istituto

SOGGETTI COINVOLTI: Esperti esterni, Studi professionali
Liceo Artistico
Indirizzo Design
Classe IV B
IL RUOLO DEL LIGHTING DESIGN: DALL’OGGETTO D’USO COMUNE ALLA RIQUALIFICAZIONE DI UNO SPAZIO URBANO PUBBLICO
Il settore della progettazione nel design è finalizzato alla acquisizione di competenze progettuali e di realizzazione di prodotti innovativi nei vari ambiti sia del design industriale che dell’arredamento. Gli studenti verranno seguiti e guidati da un professionista di Interior Design che si occupa principalmente dei processi di progettazione, ideazione, progettazione e consulenza di oggetti di illuminotecnica sia per spazi interni che esterni. Nello specifico gli studenti saranno coinvolti nella organizzazione delle specifiche commesse dello studio, nella gestione di progetti già conclusi su cui potranno svolgere attività di analisi, raccolta informazioni, indice dei materiali, attività di archiviazione. Potranno seguire lo sviluppo nelle varie fasi di elaborati progettuali di nuove opere in corso fino all’esecuzione di elaborati definitivi propedeutici per la successiva produzione industriale. Il lighting designer si occupa, a livello teorico ed operativo, sia della progettazione tecnica ed estetica di prodotti di illuminotecnica in serie, cioè realizzati attraverso una produzione industriale sia della ridefinizione di spazi urbani attraverso l’installazione ed utilizzo di prodotti che “producono” luce. In particolare, la sua formazione si riferisce agli strumenti e alle tecniche relativi alla rappresentazione formale e funzionale del prodotto (dal disegno manuale al disegno tecnico, dalla fotografia alla produzione di modelli tridimensionali), ai linguaggi visivi, ai meccanismi percettivi ed ai sistemi cromatici. L’introduzione delle tecnologie informatiche comporterà una simulazione degli effetti della componente luce sia nella modellazione 3D dei singoli oggetti di LIGHTING DESIGN sia nella realizzazione di render fotorealistici di spazi urbani ridefiniti spazialmente dalla luce prodotta artificialmente da specifici “oggetti” che si identificheranno nell’arredo urbano.
SOGGETTI COINVOLTI: Esperti esterni, Studi professionali
Ist. Professionale
Servizi Socio Sanitari
Classe IV H
IN RETE SI PUÒ! INSIEME PER LA FRAGILITÀ SOCIALE
Progetto ideato per la classe 3 H parte dall’idea di creare una rete tra diverse associazioni presenti sul territorio, nell’ambito socio-sanitario, al fine di far sperimentare agli studenti l’importanza di una collaborazione territoriale tra Enti nella presa in carico delle persone socialmente svantaggiate o delle fasce fragili in genere. Il progetto in rete a cui parteciperà il gruppo-classe per un numero totale di 20 ore (due gruppi di 10-11 studenti per 10 ore ciascuno) si chiama “Working in progress: percorsi di avviamento lavorativo per Neurodiversità”. Il progetto in rete tra Caritas e Centro ABA Lab intende promuovere l’inserimento di ragazzi e adulti con neurodiversità all’interno dei percorsi previsti nella Carta Servizi della Caritas, in particolare nel Servizio Mensa. I ragazzi saranno coinvolti nelle attività che precedono la mensa vera e propria, quindi di preparazione. Si tratterà prevalentemente di autonomie domestiche e di allestimento, sulle quali i ragazzi autistici si allenano già presso il Centro ABAlab. Il progetto è caratterizzato da un approccio multidisciplinare ove le competenze squisitamente didattico-professionali si affiancheranno e quelle psicoeducative ed abilitative, senza mai scadere nel mero assistenzialismo. Essendo scientificamente dimostrabile che gli adolescenti con neurodiversità possono apprendere le autonomie sociali in linea con la loro età molto più facilmente e con naturalezza da tutor-pari neurotipici (appunto gli studenti della classe 3 H dell’IISS Garrone), è stato previsto il reclutamento e la formazione specifica (sia al Tutoring, che al Servizio da erogare) questi Volontari Neurotipici e coetanei che affiancheranno i Volontari Speciali (i ragazzi autistici) in rapporto ¾ a 1.
SOGGETTI COINVOLTI: Associazioni di volontariato, Centri per la disabilità
Ist. Professionale
Servizi Commerciali
Classe IV A
OPERATORE E-COMMERCE, ESPERTO NELLA GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE E DELL'E- MARKETING ATTRAVERSO I MEDIA
Oggi è indispensabile pensare al Web/e Marketing come ad una Business Unit aziendale interconnessa al marketing tradizionale, ma con esigenze e dignità proprie. L’evoluzione del Digitale ha totalmente stravolto il nostro modo di relazionarci agli altri, di acquistare, di comunicare. Il Marketing deve oggi confrontarsi con tale nuova e già così preponderante branca di analisi e mezzi di comunicazione: il Marketing e la comunicazione commerciale on-line. L’obiettivo del Progetto è formare un esperto nel settore e fornirgli, allo stesso tempo, gli strumenti e le conoscenze per raggiungere la piena autonomia nell’avviare e gestire un sito e-commerce, modificabile in funzione delle strategie aziendali. Si passerà, infatti, dall’analisi dello scenario generale e si entrerà nel dettaglio mediante l’analisi delle leve soprattutto comunicative che rendono l’e-marketing / e-commerce un vero e proprio mercato
SOGGETTI COINVOLTI: Studi commerciali, Ja impresa in azione, Esperti esterni
Liceo Artistico
Indirizzo Design
Classe V B
Ist. Professionale
Servizi Commerciali OPCP
Classe IV B
“LOOP”
L’associazione ScartOff ha vinto il bando “B circular,fight climate change! 2 NOPLANETB” presentato in partenariato con il nostro Istituto. Il progetto “Loop” vuole promuovere interventi destinati a contenere il consumo dei materiali nel rispetto della salvaguardia ambientale, tenendo presente lo stato di emergenza in cui versa il nostro pianeta, riconosciuto anche da norme stabilite dall’unione europea ad incrementare una economia circolare. Il progetto è in linea con l’obiettivo 12 dell’agenda 2030: Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo. Tale obiettivo coinvolge i mezzi di comunicazione al fine di sensibilizzare al consumo e a stili di vita sostenibili, offrendo ai consumatori informazioni adeguate. Agli studenti sarà data occasione di riflettere sulle possibili azioni di marketing e di promozione della tutela ambientale; ricercare soluzioni e tecnologie che rispettino la produzione di stampe e inchiostri ecosostenibili e, in ultimo, escogitare soluzioni di divulgazione promozionale alternative.
SOGGETTI COINVOLTI: Associazione ScartOff, Imprese partner del progetto
Ist. Professionale
Servizi Commerciali OPCP
Classe IV C
SCHOOL PHOTO GALLERY
Il progetto ha come tema l'approfondimento del ritratto e l’allestimento del set fotografico per potenziare le capacità e le competenze dell'operatore grafico e fotografico. Ogni anno si suddivideranno le relative ore del percorso in due fasi. Circa 25 ore in aula per elaborare le fototessera digitali da caricare sul registro elettronico per gli alunni delle classi prime con le seguenti fasi: Allestimento del set fotografico in aula;(backstage) Photo-shooting Post-produzione con Adobe Photoshop. Le restanti ore verranno svolte presso studi di professionisti di settore come fotografi e videomaker per sperimentare strumenti e tecniche della grafica, funzioni e strumenti dei principali software applicativi nel campo della grafica e stili e linguaggi dell’arte visiva e principali tecniche artistiche. In questo modo i ragazzi potranno acquisire : conoscenze e competenze nel settore comunicativo pubblicitario; capacità operative nel settore comunicativo pubblicitario; capacità per trasferire in ambito lavorativo le competenze acquisite a scuola e viceversa; la formazione per costruire una mentalità e un comportamento pro-attivo; gli elementi necessari per saper individuare i propri obiettivi, riconoscere punti di forza e di debolezza; capacità di scelta e di decisione, creatività e innovazione e la capacità di assumersi rischi.
SOGGETTI COINVOLTI: Istituto Scolastico, Studi fotografici
Ist. Professionale
Servizi Socio Sanitari
Classi IV D/E/F
IL BENESSERE NEI SERVIZI-SOCIOSANITARI
Il progetto si propone far acquisire agli studenti le competenze necessarie per progettare, implementare ed attuare interventi adeguati alle esigenze socio-sanitarie di persone e comunità, per la promozione della salute e del benessere bio-psico-sociale nelle aree che riguardano soprattutto la mediazione familiare, l’immigrazione, gli interventi destinati alle fasce sociali più deboli, le attività di animazione socio-educative e culturali. Il progetto si snoderà in due momenti: durante il terzo anno gli studenti affronteranno la tematica del benessere del bambino approfondendo le conoscenze sull’infanzia per acquisire una serie di competenze ( normative, socio-relazionali e comunicative, creative e di animazione, nonche’ metodologiche didattiche volte ad affrontare le situazioni concrete attraverso la progettazione e realizzazione di percorsi stimolanti e altamente educativi sul piano cognitivo, affettivo, linguistico e creativo rivolti a bambini dell’asilo nido e della scuola dell’infanzia e alle loro emergenze educative. Nello specifico potranno sperimentare sul campo l’efficacia della clown-terapia, dell’ippoterapia della musico-terapia e della drammatizzazione attraverso la narrazione. Durante il IV e il V anno gli studenti affronteranno la tematica sul benessere dell’anziano approfondendo le conoscenze relative alle strutture sociosanitarie per l’assistenza, al profilo delle principali figure professionali che operano nell’ambito dei servizi socio-sanitari ivi comprese le principali modalità di intervento , le strategie di comunicazione e relazione adatte alla psicologia dell’anziano fragile.
Ist. Professionale
Servizi Commerciali OPCP
Classe V A
TECNICO DELLA GESTIONE AZIENDALE/FISCALE E DELL’AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE
Il progetto si propone di formare una figura professionale in grado di inserirsi all’interno dell’ufficio amministrativo di aziende di varia natura e dimensione e/o studi professionali, occupandosi delle procedure operative contabili/fiscali e dell’amministrazione del personale. Gli sbocchi professionali si riferiscono all’area delle aziende e degli studi professionali (Ragionieri, Dottori Commercialisti, Consulenti del lavoro) nei quali si nota la tendenza ad assumere a tempo parziale o full time personale in possesso di competenze in campo amministrativo-contabile e fiscale. La figura professionale prevista dovrà saper: effettuare la registrazione di fatture in contabilità, rilevare le scritture di assestamento, effettuare il passaggio dalla contabilità generale al bilancio di esercizio, redigere il bilancio di esercizio, utilizzare pacchetti applicativi di carattere gestionale, compilare verbali, archiviare e ricercare documenti, redigere buste paghe, effettuare adempimenti vari per il personale . ll percorso di ASL sarà svolto presso Studi di Commercialisti e Consulenti del Lavoro di Barletta.
Ist. Professionale
Servizi Socio Sanitari
Classi V D/E/F/H e V B Canosa di Puglia
PERCORSO TRIENNALE SERVIZI SOCIO SANITARI
Secondo le Linee Guida ministeriali per gli Istituti Professionali, l’indirizzo dei “Servizi Socio-Sanitari” ha lo scopo di far acquisire allo studente, a conclusione del percorso quinquennale, le competenze necessarie per organizzare ed attuare interventi adeguati alle esigenze socio-sanitarie di persone e comunità, per la promozione della salute e del benessere bio-psico-sociale, per l’inclusione sociale e per il benessere di persone e comunità. E’ molto importante che le competenze acquisite nell’intero percorso di studio mettano in grado gli studenti di dialogare e migliorare il sistema di relazione con le diverse tipologie di utenti, di interagire con la più ampia comunità sociale, con i servizi socio-sanitari del territorio (compreso il privato sociale) e di assumere ruoli adeguati all’evoluzione dei bisogni socio-sanitari. Le innovazioni in atto nell’intero comparto richiedono allo studente conoscenze scientifiche e tecniche e competenze correlate alle scienze umane e sociali, alla cultura medico-sanitaria per comprendere il mutamento sociale, il nuovo concetto di salute e benessere, e per riconoscere le problematiche relative alle diverse tipologie di utenza al fine di contribuire ad individuare e gestire azioni a sostegno di persone e comunità con particolare attenzione alle fasce deboli. La durata triennale del progetto permette l’articolazione dello stesso in modo da coinvolgere gli studenti in tre momenti formativi, rispettivamente per il terzo, il quarto e il quinto anno di corso, che hanno come destinatari fasce di utenza differenti . Durante il terzo anno di corso gli studenti saranno impegnati nella progettazione e realizzazione di percorsi per bambini della scuola dell’infanzia. Durante il quarto anno di corso, il percorso di alternanza scuola-lavoro sarà orientato verso le persone anziane accolte in strutture residenziali RSA-RSSA. Durante il quinto anno di corso, gli studenti si relazioneranno con persone diversamente abili in strutture di accoglienza e case-famiglia. Il progetto è da considerarsi unico per tutto l’indirizzo socio sanitario, fermo restando che ogni classe porterà avanti il percorso scegliendo una particolare tecnica di intervento sulle fascie di utenza, concordata con il CdC e approfondita nel percorso curricolare.
Liceo Artistico
Indirizzo Grafica
Classe V A
Ist. Professionale
Servizi Commerciali OPCP
Classe V A Canosa di Puglia
LA PROMOZIONE TURISTICO-CULTURALE DEL TERRITORIO: LA GRAFICA E LA COMUNICAZIONE VISIVA DI UN “ITINERARIO DEI SANTI VESCOVI SABINO E RUGGIERO”
Il progetto è finalizzato alla conoscenza degli aspetti artistici, archeologici e storici che legano le comunità di Canosa di Puglia, Canne della Battaglia e Barletta sin dall’epoca romana e che assunsero particolare vigore all’epoca dei vescovi Sabino e di Ruggiero di Canne, ora santi patroni rispettivamente di Canosa e Barletta; il progetto intende rendere consapevoli gli studenti dei suddetti legami storici e delle testimonianze artistiche e archeologiche che li documentano. L’obiettivo didattico è che gli studenti abbiano piena consapevolezza del valore storico, artistico e culturale di importanti monumenti della propria città, della città vicina e del centro scomparso di Canne: cattedrali, monasteri, siti archeologici e museali. Dopo la fase conoscitiva e di documentazione, agli studenti dovranno progettare più itinerari turistici culturali che colleghino i siti culturali e religiosi urbani ed extraurbani delle città, collegandosi alla più vasta rete delle vie del pellegrinaggio in Puglia. L’itinerario dovrà essere percorribile con diversi mezzi e in diversi modi: a piedi, in bicicletta, in auto, con mezzi pubblici. Gli studenti dovranno progettare un logo, una linea di prodotti editoriali, mappe parlanti, cartelli indicativi e pannelli illustrativi multilingue; realizzare un sito internet dedicato multilingue, e progettare e realizzare gadgets e souvenires dedicati.
SOGGETTI COINVOLTI: Enti pubblici
Ist. Professionale
Servizi Commerciali OPCP
Classi V B/C
GRAFICA E STAMPA: DALLE TECNICHE ANTICHE AI NUOVI SVILUPPI DIGITALI
Il progetto di Alternanza scuola-lavoro coinvolge due classi terze dei Servizi Commerciali opzione Promozione Commerciale Pubblicitaria (OPCP). Il profilo professionale di riferimento è la figura di “Addetto alle macchine per la stampa”. Saranno sviluppate conoscenze e competenze sulle tecniche di stampa antiche, come la tecnica xilografica, tipografica e le tecniche più moderne, come la stampa serigrafica, digitale e fotografica. Il progetto è orientato alla conoscenza dei processi di stampa sperimentando in prima persona i procedimenti tecnici e gli sviluppi creativi dei diversi metodi. Gli studenti saranno accompagnati a conoscere e padroneggiare tecniche grafiche e fotografiche di stampa e saper impiegare le tecnologie tradizionali e innovative nella ricerca, nella progettazione e nello sviluppo delle proprie potenzialità creative, favorendo la conoscenza del Patrimonio culturale del territorio e la sua valorizzazione, attraverso la riproducibilità e la rielaborazione. Le aziende di riferimento per il periodo di stage saranno attività fotografiche, tipografie, serigrafie, etichettifici, esercizi di stampa digitale.
SOGGETTI COINVOLTI: Enti pubblici, Studi professionali, Imprese
Galleria percorsi
Europe and its opportunities
Workshop di serigrafia
Stampando si impara
Students at work
Bruxelles, non solo stage
Il tirocinio di Bruxelles al suo giro di boa
Il Garrone in vetrina
Palazzo Della Marra in tutte le forme
Barlett' artecultura
Eventi passati